www.buteraonlinevideo.it
BENVENUTI NEL FORUM BOV TV

PER VISUALIZZARE IL CONTENUTO BISOGNA REGISTRARSI ED ESEGUIRE LOGIN
BOV TV LIVE 1
BOV TV 2
Chi è online?
In totale ci sono 2 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 86 il Ven 07 Feb 2014, 16:26
CHAT RADIO BUTERA 1--> ENTRA
Ultimi argomenti
» UNO SGUARDO "Gli occhi: specchio dell’anima"
Da BOVTV Mar 24 Lug 2018, 14:57

» Nostalgia e Ricordi...
Da BOVTV Mar 24 Lug 2018, 14:56

» FIDUCIA.........
Da BOVTV Mar 24 Lug 2018, 14:55

» ˜”*°•_˜”*°•★¤ ♥SUGNU CCA♥ ¤★•°*”˜•°*”˜
Da BOVTV Mar 24 Lug 2018, 14:49

» IL MIO PENSIERO
Da BOVTV Mar 24 Lug 2018, 14:47

» MUSICA ED EMOZIONI
Da BOVTV Lun 09 Lug 2018, 23:57

» ๑۩۞۩๑ Iℓ ѕιℓєηzισ ๑۩۞۩๑
Da ✿NinUzZa✿ Mar 25 Lug 2017, 12:31

» ˜”*°•_˜”*°•★¤ ♥♥♥ A TE ♥♥♥ ¤★•°*”˜•°*”˜
Da ✿NinUzZa✿ Mar 25 Lug 2017, 12:14

» PUO' FINIRE UN VERO AMORE
Da ✿NinUzZa✿ Ven 23 Giu 2017, 20:58

» FRASI E POESIE
Da ✿NinUzZa✿ Ven 23 Giu 2017, 20:28

» BUONA SERA
Da ✿NinUzZa✿ Ven 23 Giu 2017, 19:59

» unna si ninuzza
Da ✿NinUzZa✿ Ven 23 Giu 2017, 19:40

» U NATALI di VUTERA
Da MEDIUM Dom 28 Dic 2014, 19:02

» LA NOTIZIA STRISCIA Presentazione del programma anno 2014/2015
Da MEDIUM Dom 28 Dic 2014, 18:26

» (((¯`'·.¸♥ƸӜƷBenvenuti a tutti gli utenti di ButeraonlinevideoƸӜƷ♥¸.·'´¯)))ღ
Da MEDIUM Dom 28 Dic 2014, 16:31

OROSCOPO
LOTTERIA
Calcio
METEO
Il Meteo Butera
RADIO BOV TV android
radio bov iphone

Nostalgia e Ricordi...

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Andare in basso

HEIMEWEH ....NOSTALGIA

Messaggio Da D_elegado il Ven 26 Giu 2009, 04:03

La Mia Opinione sul male della Nostalgia e sulla lontananza,HEIMWEH:
Abbiamo visto come i vari emigrati Buteresi in Sud America come poi Germania e Svizzera si ammalassero stando lontani da casa.

Esiste, però, anche un altro fenomeno: per esempio, il male della lontananza.
Vorrei pensare,capire certe situazione, possiamo considerare la nostalgia come una mancanza di felicità piuttosto che un ricordo di un passato felice.

Ho accennato gli emigrati "Marco Polo", che hanno dato, indirettamente, origine alla parola nostalgia.
Quei Medici che dicevano e chiamavano la loro malattia HEIMWEH,ossia desiderio della patria, della terra, della casa, di Buterra.. come si dice... NOSTALGIA.


E, nella lontananza da tutte queste cose finivano per cadere/cadevo in uno stato di nostalgia.
Questa malattia, tra la fine del Seicento e i primi anni del Settecento, era ritenuta addirittura mortale, non solo aquell´epoca, ma anche oggi.

Ecco, lo stesso fenomeno della lontananza, che può creare uno stato di angoscia si è ripetuto anche in epoche abbastanza recente.

La nostalgia fu, dapprima, una malattia diffusa tra gli emigranti oltre oceano, poi tra le donne che andavano in servizio presso paesi stranieri,
provenienti dalla Svizzera, ma anche dalla Francia, e poi divenne una malattia tipica,HEIMVEH.
E, dunque, anche il mal della lontananza ha una sua radice patologica.
Poi, dopo, può anche colorarsi di venature sentimentali.
Certamente in questa nostalgia di qualcosa che è lontano da noi sussiste l'idea che possa esistere una felicità possibile solo in quel luogo da cui si è lontani.
E, quindi, ritornare in quel luogo può sembrare l'unico rimedio possibile per riguadagnare quella felicità.
E, infatti, alcuni emigrati hanno lasciato la Germania e guarivano solo quando venivano riportati nella loro casa o nell'amato Butera.
Già bastava la promessa del Vacanze, perché le persone guarissero. E tuttavia questa guarigione era solo illusione, perché tornando nel luogo da cui si è partiti,
si può fare l'amare scoperta che quel luogo non esiste più, perché è un altro luogo, un luogo che è cambiato nel frattempo.
Diventato moderno con case su case catrame e gemento,diventato un paese diverso ,Si, porta sempre., Butera di nome ma della vecchia Butera non cé nulla.
Dunque questo male della nostalgia è un male, per così dire, irrimediabile.
Tanto vale allora trasformarlo, prenderlo dentro di sé e trasformarlo in linguaggio quotidiano BUTERESE.

_________________
BASTA UN FRUSCIO DI FOGLIE PER SCATENARE UNA DOLCE MUSICA.... SUONATA DAL VENTO PER LA NOSTR'ANIMA!

avatar
D_elegado
Team Bov Tv
Team Bov Tv

Maschio
Numero di messaggi : 2609
Età : 96
Località : Persona del mondo
Umore : Laggiú ho lasciato i miei ricordi... mentre io scrivo ...i pensieri vanno ,vengono e certe volte ritornano...
Data d'iscrizione : 07.02.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Nostalgia e Ricordi...

Messaggio Da D_elegado il Ven 26 Giu 2009, 19:28

Ricordo... ma la cosa che ricordo con maggiore nostalgia è una piccolissima chiesa dove venivano custoditi questi piccoli capolavori ...
noi bambini eravamo riusciti a trovare la preghiera e ogni tanto ci rifugiavamo lì dentro a contemplare questi piccoli tesori ....
forse mia nonna sapeva .. forse sì .. forse no ... ma per niente al mondo avremmo voluto toglierle la gioia di stupirci..


Ogni mattina o ogni fine pranzo con una dolce preghiera che spuntava fuori dal suo magico messale....

purtroppo molte delle sue preghiere e racconti sono andate perdute ... al contrario di me è sempre stata gelosissima e non ha mai amato "sbandierare" le sue preghiere ...
ogni volta che gliele chiedevo si metteva a ridere e con una luce "birbona" negli occhi ci rispondeva:
"ma i racconti non si possono dare!!!! .. bisogna vedere come si fa e avere la giusta forma nel racontarli!!!!" ..
allora noi piccoli allievi ci mettevamo accanto a lei per imparare ma chissà perchè le sue mani, le sue labbra erano così lenti nel pregare o racontare in dialetto Buterese..
che difficilmente alla fine avremmo potuto tirare fuori una preghiera completa .... ma stavamo tutti attorno e silenziosi...

chissà .. forse se ai suoi tempi ci fosse già stato internet magari si sarebbe decisa a creare un sito tutto suo per far vedere a mezzo mondo le sue tradizione Buterese

_________________
BASTA UN FRUSCIO DI FOGLIE PER SCATENARE UNA DOLCE MUSICA.... SUONATA DAL VENTO PER LA NOSTR'ANIMA!

avatar
D_elegado
Team Bov Tv
Team Bov Tv

Maschio
Numero di messaggi : 2609
Età : 96
Località : Persona del mondo
Umore : Laggiú ho lasciato i miei ricordi... mentre io scrivo ...i pensieri vanno ,vengono e certe volte ritornano...
Data d'iscrizione : 07.02.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Nostalgia e Ricordi...

Messaggio Da D_elegado il Sab 27 Giu 2009, 11:06

Una delle sensazioni che più hanno accomulato gli uomini nell'arco dei secoli... la nostalgia.
Ci assale a volte e non riusciamo a scacciarla, può essere rivolta a una persona amata, ma anche al proprio paese, ai propri affetti ho agli "anni felici" della gioventu.
Vi propongo alcuni miei pensieri non poetici ma soltanto delle vere e rara realta...


Da un pò di tempo mi capita di scoprire casualmente... validi ricordi di Butera di cui non conoscevo l’esistenza, nonostante questi possano vantare un passato significativo da mettere sul tavolo..
di tutti noi che amiamo Butera...


Io penso che, come tu dici,pensiero mio, la buona terra paesana non ha età, non ha limiti;
è ovvio che ognuno di noi ha delle terre che vengono sollecitate da differenti colori della contrada;
la nostra personalità e sensibilità va a cercare la zona: urbazzi, dususinu,chiurchiuttu. deliuzza ecc. che più ci rappresenta, che più ci stimola e ci da, ho dato emozioni nel coltivare la terra,
io amo molto la nostalgia e l'armonia e questo sicuramente avvicina persone alla natura e alla terra che sono in sintonia;
come dicevo prima penso, che trasmettere nostalgia, speranza e positività nel dedicarsi con il cuore alla tera e tanti chiedono questo , sia giovani che meno giovani.
Ringrazio comunque tuo figlio... piccolo massaro di terra...

Io definirei un lavoro senza tempo, maturo e molto paesano ma genuino e faticoso ma sempre un lavoro di vero amore..
Quali i cambiamenti rispetto ai lavori di tanti anni fá, che ancora non conosco?.. sono oggi diventati migliori?...
Si, hai colto nel segno.

Sicuramente rispetto ai lavori passati cè una cura ulteriore per l'agricoltore: u massaru u contatinu di un tempo;
era cosa fondamentale ed indispensabile,sapere coltivare la terra e anche un riguardo quasi maniacale per le sfumature e le armonie per la terra..


Raggiungere uno stile di lavoro sia nella : semina,mietitura, vendemmia ecc.., alimentarlo, modellarlo, ma renderlo sempre riconoscibile, pur nelle sue evoluzioni...
penso sia il lavoro più duro ed impegnativo per un contadino dell´epoca ma creo anche oggi

Qual è la differenza tra un bravo agricoltore con grande successo e un bravo contadino un pó meno in vista?
Forse oggi non basta più essere solo un bravo Agricoltore per arrivare ai grandi circuiti di produzione e lo dico senza rammarico;
forse oggi servono anche altre attitudini, come essere promoter di se stessi, disposti a compromessi; magari prendere con maggior distacco il proprio lavoro, privilegiando il contadino e tutto il popolo paesano a discapito dell’arte;
insomma, impegnarsi in aspetti che c'entrano meno con la terra, ma molto con la nostalgia e i ricordi....
Certo, non tutti sono in grado di farlo o ne hanno desiderio, di tornare a zappare la terra come i vechi tempi in questa amata butera.

Nello scambio di opinione che ho avuto con i miei pensieri ho notato un velo di rammarico, quando ho accennato di zappare la terra.

_________________
BASTA UN FRUSCIO DI FOGLIE PER SCATENARE UNA DOLCE MUSICA.... SUONATA DAL VENTO PER LA NOSTR'ANIMA!

avatar
D_elegado
Team Bov Tv
Team Bov Tv

Maschio
Numero di messaggi : 2609
Età : 96
Località : Persona del mondo
Umore : Laggiú ho lasciato i miei ricordi... mentre io scrivo ...i pensieri vanno ,vengono e certe volte ritornano...
Data d'iscrizione : 07.02.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

La Donna Buterese

Messaggio Da D_elegado il Lun 03 Ago 2009, 16:12

La donna Buterese a la grande capacità di guidare i propri sognie la famiglia, correre correre correre proprio perché in lei domina “l’obiettivo”, il senso innato di dove vuole arrivare, cosa vuole ottenere.
Lo dimostra la storia di Penelope che non si permetteva di rincorrere i sogni:
il suo compito inesorabile e ossessivo era quello di ... aspettare il ritorno di Ulisse.... o del marito... fidanzazo emigrato nella vicina campagna per giorni interi..
Questo modello psico-mentale significa che per l’uomo “ ...
i ricordi sono sacri” (fanno parte del suo destino e non può dimenticarsene), ma,
nello stesso tempo, deve rincorrere i sogni che sono il segno tangibile della sua
mente indomita, spinta a cercare sempre nuovi spunti creativi, nuove avventure... nuove responsabilitá nel mondo mashile..
L’uomo cacciatore;
la donna agricoltore-raccoglitore
l’uomo incline a procurare il proprio sostentamento fisico e mentale, la propria inesorabile avventura;
la donna raccoglie, semina, alleva, conserva, cerca nell’amore il proprio senso
di vivere;
l’uomo cacciatore deve essere sempre un po’ affamato per avere i sensi più
acuti e svegli, gli occhi attenti su tutti i dettagli che non devono sfuggirgli;
la donna-raccoglitrice deve sentirsi soddisfatta, tranquilla, libera dai pensieri
che la terrebbero in ansia e, quindi, poco sicura di sé stessa.
Cara Donna i sogni e ricordi sono sacri e la pissiche e la salute del corpo tratta bene questi due fattori .... un bacione dolce alla mia Amata terra.

_________________
BASTA UN FRUSCIO DI FOGLIE PER SCATENARE UNA DOLCE MUSICA.... SUONATA DAL VENTO PER LA NOSTR'ANIMA!

avatar
D_elegado
Team Bov Tv
Team Bov Tv

Maschio
Numero di messaggi : 2609
Età : 96
Località : Persona del mondo
Umore : Laggiú ho lasciato i miei ricordi... mentre io scrivo ...i pensieri vanno ,vengono e certe volte ritornano...
Data d'iscrizione : 07.02.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Nostalgia e Ricordi...

Messaggio Da MEDIUM il Gio 17 Set 2009, 02:18

Siamo molti i Buteresi che siamo partiti un giorno con la speranza di una vita migliore, di un futuro più luminoso rispetto a quello che poteva offrire questo piccolo posto della Sicilia, ma aldilà della vita che si sono costruiti fuori, quali sono i ricordi che hanno della terra che li ha visto nascere e crescere?
Una piccola ricerca ha rivelato che la maggior parte dei compaesani che viviamo fuori, non smettiamo mai di guardare al passato delle loro vite trascorse qui con amore, e che continuiamo a desiderare il ritorno, forse non per rimanere, ma per camminare di nuovo per le strade, sentire il calore del sole siciliano, annusare i profumi dell’infanzia e, perché no, per poter sentire che le loro radici sono ancora vive, che il passato non muore mai perché, brutto o bello che sia, fa parte di ciò che si è.
Questo sentimento, paradossalmente, contrasta con quello che si pensa o si dice prima di abbandonare la propria terra, in questo caso Butera. Personalmente ho sentito di tutto, che è un paese senza speranza, che si trova in un perenne torpore dal quale sembra che nessuno abbia voglia di svegliarsi, che è meglio andare via alla ricerca di “vita”. La mia piccola ricerca ha, però, rivelato che è vero che fuori si può trovare un ventaglio più ampio di possibilità, ma casa è sempre casa e, come recita il celebre proverbio citato da Vamba nel suo “giornalino di Gian Burrasca” per mezzo della giovane voce di Giannino Stoppani: “Casa mia, casa mia, per piccina che tu sia, tu mi sembri una badia”, cosi pure, chi non vive più qui e non si trova più nella condizione di poter fare la storia di questi luoghi, cerca in tutti modi di partecipare e non restare escluso, cercando, almeno, di essere un osservatore esterno. Durante la scorsa festa di San Rocco, nell’ambito della sua trasmissione online, ho avuto il piacere di vedere la festa. Sorge spontaneo chiedersi come mai, allora, questi compaesani come me fuori sede avessero tanto interesse a seguire da lontano una manifestazione alla quale mentre erano qui, a volte, non dedicavano particolare attenzione? Io non vedevo parenti ed amici da tanto tempo ed ho potuto colmare la lacuna attraverso la diretta Si può, allora, dire con certezza che andando via si vivrà più felici e contenti? Chissà. Una cosa è sicura, casa è sempre casa e nessuno di noi va via del tutto, le nostre radici sono forti e tali rimarranno sempre con la perenne attesa del momento in cui le rincontreremo.
avatar
MEDIUM
Super collaboratore
Super collaboratore

Maschio
Numero di messaggi : 2185
Età : 58
Località : milano
Data d'iscrizione : 07.02.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Nostalgia e Ricordi...

Messaggio Da D_elegado il Gio 17 Set 2009, 13:22

LAGIÙ HO LASCIATO I MIEI RICORDI... IN QUALCHE ANGOLO NASCOSTO........... un giorno ritroveró.

_________________
BASTA UN FRUSCIO DI FOGLIE PER SCATENARE UNA DOLCE MUSICA.... SUONATA DAL VENTO PER LA NOSTR'ANIMA!

avatar
D_elegado
Team Bov Tv
Team Bov Tv

Maschio
Numero di messaggi : 2609
Età : 96
Località : Persona del mondo
Umore : Laggiú ho lasciato i miei ricordi... mentre io scrivo ...i pensieri vanno ,vengono e certe volte ritornano...
Data d'iscrizione : 07.02.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Nostalgia e Ricordi...

Messaggio Da D_elegado il Mar 29 Set 2009, 17:07

VEDO LE STRADE LE PIAZZE E I RICORDI... SI VESTANO DI NUOVI COLORI....

LE FESTE PASSATE E FESTE NUOVE... PRENDONO IL POSTO NELLA MIAMENTE...

BISOGNA ESSERE DISTANTI PER CAPIRE.....

BISOGNA VIVERE LA LONTANANZA PER SVEGLIARE.... IL RICORDO RACCHIUSO...

IMMAGINI CHE SOLO AL PENSIERO..... DIVENTA REALTÀ....

_________________
BASTA UN FRUSCIO DI FOGLIE PER SCATENARE UNA DOLCE MUSICA.... SUONATA DAL VENTO PER LA NOSTR'ANIMA!

avatar
D_elegado
Team Bov Tv
Team Bov Tv

Maschio
Numero di messaggi : 2609
Età : 96
Località : Persona del mondo
Umore : Laggiú ho lasciato i miei ricordi... mentre io scrivo ...i pensieri vanno ,vengono e certe volte ritornano...
Data d'iscrizione : 07.02.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Nostalgia e Ricordi...

Messaggio Da D_elegado il Mer 30 Set 2009, 15:19

si finieru le frasi .... !!!!

_________________
BASTA UN FRUSCIO DI FOGLIE PER SCATENARE UNA DOLCE MUSICA.... SUONATA DAL VENTO PER LA NOSTR'ANIMA!

avatar
D_elegado
Team Bov Tv
Team Bov Tv

Maschio
Numero di messaggi : 2609
Età : 96
Località : Persona del mondo
Umore : Laggiú ho lasciato i miei ricordi... mentre io scrivo ...i pensieri vanno ,vengono e certe volte ritornano...
Data d'iscrizione : 07.02.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Nostalgia e Ricordi...

Messaggio Da MEDIUM il Ven 20 Nov 2009, 02:03

Vedendo queste immagini mi ricordano tante cose, ho voluto inserire questo video Almeno possiamo goderci un po' di passato.
Ho trovato questo video per caso bel lavoro e i miei complimenti